FLEBECTOMIE

FLEBECTOMIE - VARICI DI MEDIA GRANDEZZA

Inestetismo

Quando ci troviamo di fronte a varici di media 

grandezza e la pressione è troppo alta per eseguire la scleroterapia si esegue un piccolo intervento chirurgico denominato mini-flebectomia che rappresenta un punto intermedio tra la terapia sclerosante ed interventi più 

invasivi quali la safenectomia.

Molto utili le mini-flebectomie nei casi di varici a carico dei rami safenici collaterali. 

Indicazioni

Importante eseguire nella fase preoperatoria una accurata indagine attraverso un esame eco-colordoppler per identificare con

precisione i punti di reflusso ed eseguire 

un mappaggio emodinamico .

Trattamento

La flebectomia si esegue in anestesia locale e comporta la rimozione delle vene difettose e delle perforanti 

incontinenti attraverso delle miniincisioni della grandezza di qualche millimetro, che non richiedono punti di sutura e non lasciano cicatrici. Il paziente dopo il trattamento può camminare e riprendere subito le sue attività o al massimo dopo circa una settimana, alla rimozione del bendaggio elasto-compressivo. 

Tecnica CHIVA

Cura emodinamica attraverso la quale, effettuando 

delle legature selettive, si aboliscono i reflussi che hanno causato le varici . Queste legature possono essere 

accompagnate o meno dall’asportazione delle vene

varicose che ormai non sarebbero più recuperabili.