© 2018 Andrea Alessandrini MD

Anti-Ageing Center 

Medicina Estetica a Roma

Viale Liegi 34, 00198 Roma, Italia

Tel: +39068845651

       +39068415928

  • Andrea Alessandrini Facebook
  • Andrea Alessandrini Youtube
  • Bianco Instagram Icona

NEW!!! The updated version of 'Face Anatomy' is here!

This incredible encyclopedia of the anatomy of the face is seeing it's 2019 edition come out in Italian, English and Russian! Written and illustrated by one of the top experts and practitionners of Aesthetic Medicine, Prof. Andrea Alessandrini. If you would like us to keep you informed about the release date, please drop us your email address in the form below.

 

NUOVO!!!  'Anatomia del Volto'!

Questa incredibile enciclopedia dell'anatomia del volto vede la sua edizione 2019 uscire in italiano, inglese e russo! Scritto e illustrato da uno dei massimi esperti e professionisti della medicina estetica, il Prof. Andrea Alessandrini. Se desideri che ti informiamo sulla data di rilascio, ti preghiamo di inviarci il tuo indirizzo email nel modulo sottostante.

LIBRO 2  render.jpg

NEW!!! Temple Eye Nose Lips

 

In this text some areas of the face considered to be of particular interest due to their complex anatomical structures are studied with careful attention to correction and volumization techniques, treated in great depth

NUOVO!!!  Temple Eye Nose Lips

In questo testo sono trattate in modo molto approfondito alcune aree del viso ritenute di particolare interesse per la loro complessa struttura anatomica incluso tecniche di correzione e volumizzazione. 

BIORIVOLUMETRIA

BIORIVOLUMETRIA

Cosa è?

Non affanniamoci  a ricercare filler sempre più resistenti 

e duraturi nel tempo ma spesso rigidi, visibili nella mimica

e innaturali nel risultato.

 

Da molto tempo ho intrapreso una via completamente 

opposta mettendo in primo piano non solo la naturalezza del risultato ma anche la prevenzione e la cura del

processo di invecchiamento cutaneo del viso utilizzando sostanze naturali che, rispecchino alcuni standard 

qualitativi, e siano il meno possibile manipolate

 chimicamente.

Da queste osservazioni, dalle esigenze riscontrate negli 

ormai diversi anni di esperienza professionale e, grazie alla disponibilità di nuovi iniettivi particolari e unici,

nasce un concetto evolutivo in medicina estetica che

prende il nome di “Bio-Rivolumetria”.

Indicazioni

- Fronte: 

  per ripristinare la convessità e correggere 

  le rughe

 

- Guance: 

  per effetto lifting donando tono e turgore

 

- Zigomi:

 per volumizzarli in modo naturale

 

- Angoli buccali:

 per togliere quella “espressione triste”

 

- Codice a barra: 

 per eliminare le rughe e ridonare turgore

 

- Area mandibolare e mento : 

  per ridefinire l’ovale del viso 

La quarta dimensione in Medicina Estetica

In realtà la parola Bio-Rivolumetria racchiude i 3 obbiettivi fondamentali :

“Bio” riferito all’utilizzo di sostanze assolutamente

biocompatibili e bioriassorbibili, “Ri” sintetizza l’effetto

di rigenerazione, ristrutturazione e “Volumetria” che

chiaramente indica la formazione e il ripristino di un

 nuovo volume.

Quindi il termine di “Filler”,  quale sostanza funzionalmente inerte capace solo principalmente di occupare e riempire spazi vuoti, viene sostituito dal termine di “Bio-Rivolumetrici” identificati a sostanze che non solo creano volume ma,

interagendo con le funzioni  del tessuto ospite,

esplicano una  contemporanea azione vitale di stimolo per una neo-ristrutturazione tissutale. Quindi volumizziamo e allo stesso tempo curiamo le aree trattate.

 

La cute risulterà più turgida, idratata, elastica e giovane, 

i contorni del viso miglioreranno nella loro globalità.

'Bio-rivolumetrici' oggi disponibili?

Attualmente per poter ottemperare a tale scopo abbiamo

a disposizione due materiali altamente innovativi che

appartengono alla categoria dei Bio-rivolumetrici ma che trovano una differente indicazione legata principalmente alla loro diversità formulativa e al diverso modo di

interagire con la cute e quindi alle diverse caratteristiche ipovolumetriche :

il Bio-Expander della Regenyal Laboratory e lo Ial-System DUO della Fidia Farmaceutici.

 

Il Bio-Expander si utilizza nei casi dove abbiamo uno scarso sottocutaneo con alta compromissione strutturale della cute, mentre lo Ial-System DUO si utilizza in quei casi dove

prevale una riduzione più localizzata del volume

Bio-Expander

Il Bio-Expander con la sua peculiare formulazione a rete di HA a pesi molecolari differenziati a lento cross-linkaggio che intrappola HA libero, una volta iniettato, ha una

alta capacità di diffusione (da qui il nome Bio-Expander) 

riuscendo a compenetrare negli spazi interfibrillari ed intercellulari più impervi . La quota di HA libera permette di ottenere nella fase iniziale una alta idratazione sia tissutale sia dell’impianto stesso.

 

Il Bio-Expander sarà quindi indicato là dove la riduzione del cuscinetto ipodermico sarà più diffusa e si associa ad una avanzata compromissione della struttura del derma e ad una ridotta concentrazione di liquido nel comparto 

extracellulare con perdita dell’osmolarità : in poche parole nelle destrutturazioni ipovolumetriche.

La sua capacità riempitiva si associa ad una costante e prolungata stimolazione recettoriale che man mano che passa il tempo si rende visibile con un netto miglioramento della struttura cutanea  la quale risulterà più elastica,

luminosa e turgida.

Trattamento

 

Per poter esplicare al massimo la sua azione il prodotto

viene  iniettato negli strati superficiali dell’ipoderma in modo da formare un cuscinetto di supporto e poter 

interagire bilateralmente (derma-ipoderma). Il Bio-expander  è stato sin dall’inizio programmato per essere utilizzato 

con micro cannule ma può e deve essere utilizzato anche con piccoli aghi per un impianto parcellare

di ristrutturazione totale. 

Come avviene la seduta?

 

Il trattamento viene effettuato in ambulatorio, non necessita alcun tipo di anestesia, 

(in alcuni casi può essere utilizzata una 

pomata anestetica). Vengono utilizzate delle piccole cannule  che a differenza degli aghi non hanno la punta tagliente e quindi non sono dolorose e difficilmente ledono vasi 

sanguigni.

La seduta dura circa 30 minuti e la paziente può immediatamente riprendere l’attività

lavorativa.

IAL System Duo

Quando il problema è rivolto principalmente ad una

ipovolumetria  accompagnata da una scarsa 

compromissione strutturale. In genere ci troviamo di fronte a delle aree più o meno circoscritte come  l’area temporale, l’area malare,  nella sua porzione anteriore, il sottozigomo, il mento.In questo caso utilizziamo Ial-System  DUO.

Trattamento

 

Il prodotto viene  posizionato nelle aree ipodermiche 

profonde anche in questo caso con l’ausilio di cannule 

o aghi . 

Cosa accade quando si inietta nella cute ? Accanto ad un immediato ripristino volumetrico la quota di HA

auto-cross-linkata va incontro ad un processo di idrolisi, da parte del liquido interstiziale, rilasciando nei mesi successivi frazioni di HA interattivo a vari pesi molecolari : si compie il processo di ristrutturazione che dona un aspetto unico e naturale al viso.

Cosa ha di caratteristico che lo rende unico?

 

Ci troviamo di fronte ad un particolare processo di

lavorazione chimica che unisce HA cross-linkato, 

con BDDE, ad HA autocross-linkato attraverso un brevettato processo di esterificazione che avviene tra i gruppi 

carbossilici ed idrossilici dell’HA.

 

Lo Ial-System Duo è un prodotto che combina la sua alta plasticità, elasticità ad giusta compattezza e resistenza e trova la sua principale indicazione nella correzione delle ipovolumetrie dove prevale maggiormente l’aspetto riduttivo ipodermico rispetto alla destrutturazione la quale si trova in una fase embrionale o poco più.

Come avviene la seduta?

 

Il trattamento viene effettuato in ambulatorio, non necessita alcun tipo di anestesia, (in alcuni casi può essere utilizzata una pomata anestetica). Vengono utilizzate delle piccole cannule  che a differenza degli aghi non hanno la punta tagliente e quindi non sono dolorose e difficilmente ledono vasi sanguigni.

La seduta dura circa 30 minuti e la paziente può 

immediatamente riprendere l’attività lavorativa.

Casi clinici

Effetti Collaterali

Il traumatismo è minimo e gli effetti collaterali sono piuttosto scarsi:

 

- Gonfiore più o meno accentuato

  dovuto sempre al richiamo di acqua. Scompare di regola

  in 24 ore ed interessa più o meno il 5% dei casi.

 

- Piccoli ematomi dovuti alla rottura di capillari o venule,

 sono di breve durata, si riassorbono in 4-5 giorni . 

 

- Eritemi locali, possono verificarsi subito dopo l’impianto,

 dovuti ad una cute particolarmente sensibile.

 Durano qualche ora. 

 

Normalmente applicando un leggero mak-up la ripresa delle normali attività può essere immediata.

Controindicazioni

- Allergia cutanea in atto

- Gravidanza in corso 

- Herpes in fase attiva 

- Malattie dermatologiche autoimmunitarie

Associazioni Terapeutiche

Si possono associare i due prodotti ?

 

Spesso si riscontrano dei casi dove i problemi coesistono e si intersecano attraverso confini sfumati : quindi troviamo nello stesso viso aree dove necessita un’azione volumetrica

localizzata accanto a zone dove prevale un aspetto destrutturato. In questi casi è possibile utilizzare la combinazione dei due

bio-volumetrici diversificando l’impianto nella profondità e nella localizzazione. 

Con la Bio-Rivolumetria ripristiniamo il volume è vero ma combattiamo anche il tempo : 

 

questa è la fase attiva della Bio-Rivolumetria -

la quarta dimensione.